NOEMA Home › STUFF
Tecnologie e Società

 

Autore: Roberto Maragliano
Luogo: Bari
Editore: Laterza
Anno: 2000
Lingua: Italiano
Allegati: CD-ROM
Prezzo: 18.08 €
ISBN: 88-420-5648-0

Nuovo manuale di didattica multimediale
Recensione di Simona Caraceni


Questa è la seconda edizione del Manuale di didattica multimediale, redatto nel 1994, rivista e corretta dallo stesso autore alla luce della trasformazione culturale e mediale che negli ultimi anni ha permeato gli orizzonti della nostra società, e di conseguenza anche della scuola.

Il percorso del Manuale si snoda fra l'analisi del termine "multimedialità" e delle interpretazioni che esso trova da parte degli "apocalittici", dei "volenterosi dei media" e degli "asceti della tecnologia". Un ipertesto per riuscire ad essere un valido strumento per la didattica dovrebbe riuscire a far confluire caratteristiche cognitive di ambienti tecnologici noti e preesistenti. A questo punto il dilemma/paragone con sistemi didattici che si basano essenzialmente con la linguistica è d'obbligo. Ed il mezzo multimediale, per uscire vittorioso da cotanta sfida, dovrebbe integrare in se stesso la pratica della lettura, come ambiente privilegiato dell'intelligenza astrattiva, con quello meramente immersivo e cooperativo, e caratteristico degli ipertesti e dei nuovi media.

Bisogna ridefinire la didattica alla luce delle teorie pedagogiche classiche, e con essa l'intero apparato epistemico che abbiamo ereditato con il nostro vecchio caro apparato scolastico, accademico e formativo. In quest'ottica la didattica deve riuscire a coniugare l'eredità positiva dell'apparato gutemberghiano con i metodi di apprendimento che precedevano l'invenzione della stampa, e con quelli che lo stanno seguendo, primo fra tutti il computer, vera e propria macchina cognitiva, o psicomacchina, intesa come luogo della elaborazione integrativa del sapere, fra immersione ed astrazione.

La didattica viene definita da Maragliano con rigore scientifico, analizzando le metodologie dell'insegnamento possibili, i tipi di saperi che possono essere oggetto di insegnamento, e le forme con cui questi saperi possono assumere nel momento della loro trasmissione. In questo sistema l'attenzione che viene rivolta all'utente della didattica è grande, in quanto l'allievo può imparare solo se messo in condizioni di poterlo fare.

Il volume è corredato da un cd-rom con alcuni software e template per poter costruire percorsi didattici multimediali, introdotti da un breve capitolo esplicativo, e da un'accurata analisi sul testo cartaceo di come la didattica si rapporti ad argomenti come musica e scrittura elettronica.

Pro: È un libro che tratta in maniera esaustiva le problematiche della didattica multimediale e del suo rapporto con la didattica classica, ma rischia di essere un ottimo saggio ma non un manuale.
Contro: Forse alla data attuale non può ancora esistere un vero e proprio manuale di didattica multimediale, ma questo ottimo saggio di Maragliano è ciò che più gli si avvicina.














Cerca dentro NOEMA - Search inside NOEMA



Iscriviti! - Join!

 

RSS

 

Top