NOEMA Home › STUFF
Tecnologie e Società

 

Autore: Evan I. Schwartz
Luogo: Milano
Editore: Fazi - Business International
Anno: 2000
Lingua: Italiano
Allegati: nn
Prezzo: 18,08 €
ISBN: 88-8112-148-4

Darwinismo digitale
Recensione di Simona Caraceni


"Ora parleremo più in dettaglio della lotta per l'esistenza."
Charles Darwin, L'origine delle specie


È in molte riviste specializzate ed in molte newsletters la notizia della nascita di un sito internet, WebArchive, che si propone come una macchina del tempo dei siti web, un archivio delle pagine dei siti più conosciuti per vedere come si sono modificate nel corso degli anni.

Cambiare o morire, adeguarsi o soccombere, combattere o spirare. Il mondo di Darwin come lo ha ipotizzato nel 1859 era un mondo in cui solo i più forti sopravvivono, in cui l'adattamento alle mutazioni ambientali, più o meno improvvise, diventa necessario ed impellente. Dove sapersi riprodurre, sviluppare nuove abilità, saper riconoscere i propri nemici ed i propri alleati in tempo e soprattutto reagire di conseguenza e saperlo fare bene è fondamentale. Un mondo in cui gli individui che nascono sono in numero assai maggiore di quelli che possono sopravvivere. Tattica e strategia sono alla base del mondo darwiniano, dove la lotta per la vita è più dura fra individui e varietà della stessa specie in quanto vivono nello stesso territorio, il web, necessitano degli stessi alimenti, gli introiti diretti od indiretti, e sono esposti agli stessi pericoli, non piacere o non servire a niente!

Anche se non possiamo prevedere le future mutazioni dei modi possibili di fare business, di concepire un'azienda o non riusciamo a vedere con lucidità dove stanno andando i $oldi nel lungo periodo, possiamo comunque guardare il percorso dei primi che hanno imboccato la strada tortuosa di esistere in Rete.

Evan Schwartz ci propone un excursus fra molte storie nate cresciute ed a volte finite nei bytes dei server on-line, ma con questa chiave di lettura: scoprire quali siano le leggi della sopravvivenza nell'habitat web, riuscire a stigmatizzare il come ed il perché, e quale sia l'insegnamento da trarre da quelle storie. E capire che a volte quelli che erano additati come visionari sono quelli che ora si quotano in borsa. Quella di Darwinismo digitale è un'impresa che coinvolge le leggi dell'alta finanza, i modelli di marketing ed i principi biologici. E con uno stile che ricorda vagamente Hagakure l'autore ci elenca sette e non più di sette regole fondamentali per sopravvivere, od avere la speranza di sopravvivere in Internet. Creeremo un marchio, penseremo agli affiliati, produrremo solo dopo aver venduto, integreremo il wireless, sempre con gli occhi addosso alla concorrenza, al nemico in agguato, e con tutto questo avremo ancora il coraggio di divertirci e di fare divertire?

Pro: Le solide basi di dottrina economica e le leggi, quasi degli assiomi, ne fanno un valido strumento per farsi un’idea di cosa ci aspetta nei prossimi anni
Contro: Lo stile di narrazione della casistica, quando l’autore non analizza gli esempi riportati, rischia di risultare un misto fra un master di automotivazione ed un quotidiano locale americano














Cerca dentro NOEMA - Search inside NOEMA



Iscriviti! - Join!

 

RSS

 

Top