NOEMA Home SPECIALS › Inchiostro Virtuale
Main
Introduzione
Un nuovo contesto: nuove possibilità
Il problema della riproducibilità
Nuove modalità di lettura
Un esempio eccellente
Siti di riferimento

 


Inchiostro virtuale

a cura di

Tristano Vagnoni e Enrico Zerbo

 

[Ricerca seminariale realizzata per il Corso di Teoria e tecniche delle comunicazioni di massa
(prof. Pier Luigi Capucci), DAMS, Università di Bologna, A.A. 2000/2001
Programma del corso (pdf, 12 Kb)]

 

 

Da anni si va profetizzando la morte del libro cosiddetto tradizionale, rilegato o in brossura, comunque stampato su carta. I nuovi supporti di trasmissione della lettura sono molteplici: e-book, audiobook, e-paper e stampa digitale, print on demand ed e-libraries.
Il caso più vistoso in questa rivoluzione editoriale è finora costituito dalle librerie virtuali che esprimono uno degli esempi più avanzati di sviluppo del commercio elettronico. A fianco delle grandi iniziative multinazionali, la Rete pullula di piccole librerie ed editori che propongono, in modo spesso disarticolato e casuale, servizi commerciali di vario genere.