NOEMA Home SPECIALS › Gina Pane e le nuove forme di comunicazione
Tecnologie e Società
Main
La nascita
dell'idea di Rete
Tecnocorpi
L'esperienza
di Gina Pane
Conclusioni
Bibliografia

 

Gina Pane e le nuove forme di comunicazione

Benedetta Zonza

 

[Ricerca realizzata per l'esame del Corso di Teoria e tecnica delle comunicazioni di massa
(prof. Pier Luigi Capucci), DAMS, Università di Bologna, A.A. 2002/2003
Programma del corso (pdf,12 Kb)]

 


Gina Pane, Nourriture, feu, actualités T.V., 1973 (Courtesy remue.net)

 

L’esperienza di Gina Pane è stata ed è un riferimento sia per il lavoro sul corpo, sia per la sua straordinaria capacità di visualizzare le azioni, controllandole fin nei minimi dettagli donandosi intramente all’arte della visione. Caratteristica di Gina Pane è stata proprio l’assoluta consapevolezza della scelta operata, pur nel mutare dei periodi e delle scelte stilistiche. Lei non è mai rimasta vincolata al cliché dell’artista performer,ha dominato le arti plastiche con una lucidità completa, e nel suo lavorole varie fasi che si sono alternate sono tutte strettamente legate da un’ideaforte dell’insostituibilità della figura dell’artista-santo,da un antropocentrismo che fa che fa dell’arte uno strumento di conoscenzae di comunicazione tra gli esseri umani. Questa è stata la sua utopia.