NOEMA Home SPECIALS › L’ ideologia cyberpunk e Blade Runner
Tecnologie e Società
Main
Breve analisi di Blade Runner
Blade Runner, precursore del cyberpunk
L'ideologia cyberpunk
Bibliografia

 

L’ ideologia cyberpunk introdotta attraverso l’analisi di Blade Runner
Roberta Todaro

 

[Ricerca realizzata per il Corso di Teoria e tecniche delle comunicazioni di massa
(prof. Pier Luigi Capucci), DAMS, Università di Bologna, A.A. 2001/2002
Programma del corso: nuovo ordinamento (pdf, 10 Kb); vecchio ordinamento (pdf, 12 Kb)]

 

 

Un'altra caratteristica fondamentale del film è il rapporto tra l'uomo e il replicante che in senso più lato descrive il rapporto tra uomo e macchina da cui il rapporto tra reale e artificiale. Nel film questo rapporto è di uguaglianza non ci sono sostanziali differenze tra l'umano e il cyborg, anzi questi androidi si trovano ad essere ciò che sono ignorando cause, origini e natura della loro stessa identità. Analizzando questa riflessione, al di là delle concrete paure circa i poteri della futura tecnologia, specie se asservita agli interessi economici di multinazionali dal potere illimitato, si rivelano spesso ambizioni filosofiche e metafisiche. Ci si interroga cioè anche sulla natura dell'uomo, sulle sue origini, sulle motivazioni della sua esistenza, sul senso della vita e della morte e su quella sottile linea che divide il reale dall'artificiale. Sono tutte queste le caratteristiche di Blade Runner che lo rendono, oltre che un capolavoro, il precursore dell'ideologia cyberpunk.