NOEMA Home › NEWS
Tecnologie e Società

 

Magnetismo umano e terrestre
di Alessia Maria Michela Giurdanella

 

Così come il magnetismo terrestre condiziona le macchie solari che, a loro volta, condizionano l’ambiente climatico sulla terra, anche il corpo umano è dotato di un campo elettromagnetico che nelle discipline esoteriche viene denominato corpo astrale. Il corpo umano produce magnetismo perché l’elettricità e il magnetismo sono manifestazioni generali della stessa energia di base e sono strettamente connessi, in quanto esso è retto da impulsi elettrici che si generano continuamente al suo interno.
Per quanto riguarda i dati relativi al nostro campo magnetico, è stato scoperto che il cervello di un adulto di taglia media genera 30 watts di energia elettrica attraverso le sue cellule nervose. Il corpo umano è inoltre capace di emanare onde elettromagnetiche a 80 milioni di cicli al secondo. Tutti gli organi del corpo, cervello, cuore e nervi, muscoli e tessuti, creano i loro campi magnetici di varia intensità. Il più grande campo magnetico è creato dal cervello, anche durante il sonno. Il valore più alto di campo magnetico prodotto dal cuore è stato misurato in 107 gauss e quello massimo della mente è stato di 3X108 gauss.
Quando le persone entrano in contatto tra loro, come normalmente accade nella vita quotidiana, si determina un costante scambio di magnetismo ed è abbastanza normale percepire le vibrazioni delle persone che ci si avvicinano.
Parimenti, ogni azione, positiva o negativa che sia, crea delle vibrazioni in tutto l'etere.

Sono molti i fattori che influiscono sullo sviluppo del magnetismo. In primo luogo, la qualità e la quantità del cibo che si ingerisce. Pare che praticare il digiuno ogni tanto rafforzi il magnetismo, come anche fare esercizio fisico, o frequentare persone con un buon magnetismo personale, o anche misurare le parole, la cui forza assomiglia a proiettili sparati nell’aria. Anche coltivare la propria volontà accresce il magnetismo personale. Pare che le persone “sante” abbiano un magnetismo molto più forte di quello comunemente riscontrabile nelle persone normali, in quanto sfruttano il magnetismo cosmico, cosiddetto prana (dati tratti da Il Divino romanzo di Paramahansa Yogananda).
Anche l’ipnotismo ha qualcosa a che fare con il magnetismo, tant’è che è stato definito magnetismo animale; esso si comporta come un anestetizzante mentale somministrato dall'ipnotizzatore.

Così come un frammento di una immagine olografica conserva tutti gli elementi dell’immagine intera, così l’uomo è una piccola copia del vasto universo del quale possiede elementi e qualità simili.

Quello che mi piacerebbe poter approfondire riguarda in sostanza lo studio di come il nostro magnetismo personale possa inserirsi nel contesto del magnetismo terrestre, fino a poter condizionare l’ambiente climatico che ci circonda.

Alla fine del 2007 è stata ideata una mappa, tecnicamente World Digital Magnetic Anomaly Pap (WDMAP) che rende visibili le particolarità e le anomalie magnetiche del pianeta.
La mappa è stata realizzata d un team di ricerca internazionale - lo IAGA (International Association of Geomagnetism and Aeronomy) che ha sfruttato inoltre i dati provenienti dal monitoraggio di un satellite costruito da russi e tedeschi, che è stato in orbita per cinque anni, a partire dal 2001. I dati sono stati raccolti attraverso il National Geophysical Data Center. Sotto questa mappa c'è anche la firma dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), sotto il coordinamento del fisico Massimo Chiappini. L'INGV ha infatti elaborato sia i dati dell'area nel Mediterraneo che quelli in Antartide (per ulteriori informazioni sul tema, cfr. www.repubblica.it/2007/11/sezioni/scienza_e_tecnologia/terra-magnetismo/terra-magnetismo/terra-magnetismo.html).

Oltre al fatto che emerge da alcuni studi che il magnetismo terrestre condiziona alcune patologie dell’uomo, sarebbe bello poter approfondire la ricerca di come 6 miliardi di persone agiscano magneticamente sul pianeta, anche eventualmente sfruttando la mappa ideata da un’équipe così accreditata.

http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/scienza_e_tecnologia/terra-magnetismo/terra-magnetismo/terr














Cerca dentro NOEMA - Search inside NOEMA



Iscriviti! - Join!

 

RSS

 

Top