NOEMA Home › NEWS
Tecnologie e Società

 

La fuga d'aria planetaria
26/04/2010

Di David C. Catling e Kevin J. Zahnle

L'atmosfera terrestre si sta disperdendo lentamente nello spazio: in futuro il nostro pianeta somiglierà a Venere?

Molti dei gas che compongono l'atmosfera della Terra e degli altri pianeti si stanno lentamente perdendo nello spazio. I gas caldi, soprattutto quelli leggeri, evaporano via. Reazioni chimiche e collisioni con particelle spingono via atomi e molecole. In alcuni casi asteroidi e comete espellono una parte dell'atmosfera. Queste perdite spiegano molti misteri del sistema solare. Per esempio, Marte è rosso perché il suo vapor acqueo è stato scisso in idrogeno e ossigeno, l'idrogeno si è allontanato e l'ossigeno in eccesso ha ossidato, cioè ha arrugginito, le rocce. Un fenomeno simile è avvenuto su Venere, permettendo all'anidride carbonica di accumularsi in un denso oceano gassoso. Per ironia della sorte, l'estesa atmosfera  di Venere è il risultato di una perdita di gas.

Tratto da "Le Scienze" online

http://www.lescienze.it/














Cerca dentro NOEMA - Search inside NOEMA



Iscriviti! - Join!

 

RSS

 

Top