NOEMA Home › IDEAS
Tecnologie e Società

 

Comunicare giocando: giocare per non essere giocati
Carlo Infante

 

A Grosseto l’8 marzo alle ore 10,30, nell’Aula Magna dell'Istituto Professionale (p.za De Maria), si svolge una conferenza-evento dal titolo “Performing Media! Comunicare giocando: giocare per non essere giocati”.

Un progetto di comunicazione pubblica a cura di teatron.org, prodotto dall’Associazione Escargot con il sostegno della Provincia di Grosseto (per informazioni: escargotgr@tin.it)

In programma riflessioni e navigazioni guidate sulla via ludico-educativa alla Società dell’Informazione a cui interverranno:

Paolo Subioli , uno dei maggiori esperti (Atenea/CENSIS) di Cittadinanza Digitale, per porre con lucidità un’analisi critica dell’e-government rispetto alla grave disattenzione giovanile, consigliando ironicamente “c’è un avvertimento che dovrebbe essere apposto sulle home page degli enti pubblici: Vietato ai minori di 18 anni" (approfondimenti su questi temi si possono trovare su http://www.cronache-egovernment.it dove sono pubblicati i suoi articoli per la “Guida agli Enti Locali del Sole-24 Ore”);

Francesco Mizzau, autore multimediale e pioniere dell’editoria elettronica (SILAB http://www.silab.it) con la presentazione del videogame educativo “Laguna Big Game”, realizzato per il Comune di Venezia e finalizzato all'educazione consapevole sull'uso della laguna (qui http://www.comune.venezia.it/motondoso/gioco è possibile scaricarlo liberamente) e di “Geo Game” un gioco di simulazione geografico promosso dalla Regione Toscana;

Ivano Tienforti, imprenditore di nuova frontiera e produttore (SCIGROUP http://www.scigroup.net) di mondi virtuali e Chat 3D, per illustrare le potenzialità dei Mondi Attivi (basati sul software Active Worlds di cui hanno l’esclusiva per l’Italia), straordinaria piattaforma di comunicazione interattiva imperniata sulla Chat in ambiente tridimensionale, dove gli avatar e gli scenari virtuali arrivano a risoluzioni eccellenti, potenziando la dimensione immersiva di un gioco che sa rivelarsi come ideale opportunità per l’apprendimento co-operativo.

L’incontro è coordinato da Carlo Infante, docente (Università di Lecce, Accademia di B.A. di Macerata, IED di Torino) di Performing Media (ben più di un insegnamento... si tratta di un concetto virale che riguarda la fondamentale interazione dei nuovi media interattivi e mobili con l’azione culturale ed educativa nello spazio pubblico: http://www.performingmedia.org).

http://www.performingmedia.org
http://www.teatron.org














Cerca dentro NOEMA - Search inside NOEMA



Iscriviti! - Join!

 

RSS

 

Top