NOEMA Home › IDEAS
Tecnologie e Società

 

Palinsesto Italia
Staff Palinsesto Italia

 

E’ stato presentato oggi il programma della manifestazione di due giorni legata a Palinsesto Italia, premio per giovani con proposte innovative per l’editoria multimediale e multipiattaforma, che si svolgerà a Bologna il 10 e l’11 dicembre presso la Manifattura delle Arti, in via Azzogardino 65/a.

Il presidente di Legacoop, Gianpiero Calzolari, ha iniziato la presentazione parlando dell'importanza della cultura come elemento di armonizzazione di diverse reltà territoriali.
In perfetta sintonia il presidente di Ascom, Bruno Filetti, per il quale c’è bisogno di crescere nel settore dei contenuti, e “rivolgersi alle nuove generazioni significa crescere guardando al futuro nel modo più sereno e sicuro”.

L’assessore provinciale alla comunicazione e sistemi informativi, Stefano Alvergna ha parlato dell’importanza che Palinsesto Italia ha per il territorio bolognese, in quanto, “dopo i numerosi investimenti nel pubblico, è arrivato il momento di promuovere le nuove tecnologie anche nel privato, considerando che si tratta non di una spesa, ma di un investimento con un grande ritorno economico in termini di nuovi posti di lavoro”.

Per Marco Pancaldi, vice-presidente della Camera di Commercio, “dedicare risorse laddove la richiesta è forte e confermata dai numeri, significa centrare l’obiettivo originario della nascita della Camera di Commercio”.

Roberto Calari, responsabile Cultura di Legacoop, ha poi illustrato il programma della manifestazione e le novità sul bando concorso: per la Commissione non è stato facile arrivare a scegliere 35 finalisti tra i 236 dossier di partecipazione pervenuti entro la data di scadenza del bando. I prodotti editoriali candidati al primo premio provengono da tutta Italia: Bologna (11), Milano (6), Roma (5), Firenze (2), Napoli (2), Castell’Arquato (Pc), Cesena, Genova, Livorno, Palermo, Saronno (Va), Torino, Venezia, Verona.

L’11 dicembre alle ore 18, una giuria di esperti di arte, semiotica e design, composta da Roberto Amoroso, Carlo Antonelli, Giorgio Camuffo, Gillian Crampton Smith, Paolo Fabbri, Andrea Lissoni e Marco Senaldi, e presieduta da Roberto Grandi, assegnerà 15.000 euro al primo classificato e 2.500 euro ad altre quattro segnalazioni.

In occasione della premiazione, Palinsesto Italia sarà una vetrina di valorizzazione delle novità che arriveranno sul mercato digitale e un grande “forum di scenario”, un appuntamento di spessore per fare il punto sulla evoluzione del mercato dei contenuti in Italia.

Sono pertanto previsti quattro workshop gratuiti, che forniranno un quadro sulle trasformazioni del mercato distributivo di contenuti su piattaforme digitali. Ognuno si concentrerà su diversi aspetti delle evoluzioni tendenziali in atto, sarà coordinato da professionisti e opinionisti del settore e articolato a partire dalle testimonianze circostanziate e le analisi di alcuni fra i protagonisti attivi dei processi tecnologici, industriali e culturali presi in esame.

L’evento si aprirà Venerdì mattina alle ore 10 sul tema dell’’e-learning, ovvero l’uso delle tecnologie legate ad Internet per l’erogazione di un ampio ventaglio di soluzioni formative finalizzate allo sviluppo della conoscenza e al miglioramento della performance professionale. A discutere di “E-learning: nuovi pubblici e nuove tecnologie” sarà il direttore generale di Almaweb, Andrea Cavrini, e il worhshop sarà animato da Alberto Colorni, direttore del Centro METID (Metodi E Tecnologie Innovative per la Didattica) del Politecnico di Milano e presidente della SIe-L (Società Italiana di e-Learning), Paolo Frignani, direttore del CARID dell'Università di Ferrara, e Lucio Picci, Presidente del Corso di Laurea in Economia di Internet dell’Università di Bologna.

Sempre Venerdì 10 dicembre, alle ore 15, Marco Mele de “Il Sole 24 Ore” analizzerà la rivoluzione culturale e creativa del passaggio dall’analogico al digitale, e gli strumenti e i linguaggi adoperati oggi, nello scenario ormai avanzato della televisione digitale in Italia, nel workshop dal titolo “La televisione digitale terrestre: verso nuove idee e nuovi programmi”. Parteciperanno Alessandro Casacchia (esperto del CNIPA – Consiglio Nazionale per l’Informaztica nella Pubblica Amministrazione), Simone Cremonini (Coordinatore Progetto Digitale Terrestre, Telecom Italia Media, Roma), Michele Mezza (Vicedirettore Strategie tecnologiche, RAI, Roma), Angelo Pettazzi (Coordinatore Content Factory Digitale Terrestre, RTI, Mediaset), Lodovico Poschi Meuron (Direttore Lucca Citytelevision), Andrea Venturi (Settore Sistemi Distribuiti Progetto TV Digitale Interattiva, CINECA Consorzio Interuniversitario, Bologna).

Venerdì sera, al termine dei due workshop, seguirà l’aperitivo multimediale, con un vj set animato da Città Del Capo Crew, e durante il quale saranno proiettate le videointerviste con gli autori dei progetti bolognesi selezionati per la finale del premio.

Il satellite, che ha permesso di offrire in modo rapido una grande molteplicità di programmi con buoni livelli di interattività a grandi aree di utenza, sarà al centro del workshop che si terrà Sabato 11 dicembre alle ore 10, dal titolo “La Televisione Digitale Satellitare: un mercato in espansione?”. Gianfranco Noferi (direttore di Rai Sat, Gambero Rosso Channel, Rai Sat Ragazzi e Rai Sat Premium) coordinerà gli interventi dei rappresentanti dei principali canali satellitari italiani: Gianluca Paladini (Presidente Digicast - Jimmy, Planet e Caccia&Pesca), Edoardo Fleishner (Lumiq Studios Torino), Patricia Hidalgo (Disney Channel Italia), Fabrizio Salini (FOX), Cristina Crocetti (FOX LIFE), Corrado Azzolini (Direttore Editoriale Sitcom - Marcopolo, Alice, Nuvolari, Leonardo, Leonardo World), Stefano Cuppi (Sailing Channel).

Da non perdere, inoltre, Sabato 11 dicembre alle ore 15, prima del gran finale e della premiazione, il workshop intitolato “La fabbrica del vapore: la promozione di artisti musicali nell’editoria cartacea e on-line”. Il meeting, coordinato Carlo Antonelli, direttore editoriale della rivista “Rolling Stone” (edizione italiana), nonché membro della giuria del premio, sarà incentrato sui rapporti tra editoria musicale su carta, editoria on-line e attività di promozione dell’industria discografica, alla luce del ritardo di quest’ultima a percepire i cambiamenti nella distribuzione dei contenuti digitali, e al consolidarsi sul mercato di nuovi soggetti. Hanno confermato la propria presenza Luca De Gennaro (Responsabile Talent & Music MTV Italia), Tiziana Scanu (Apple Italia), Sergio Messina (musicista e critico di tecnologie), Andrea Rosi (Business Development Director BMG Ricordi S.p.A.), Luca Valtorta (responsabile dell’inserto “Musica” de La Repubblica).

Durante le due giornate sarà possibile visionare i 35 progetti selezionati presso i Laboratori DMS - Quarto Spazio della Manifattura delle Arti dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18.

Per ulteriori informazioni:

http://www.palinsestoitalia.it














Cerca dentro NOEMA - Search inside NOEMA



Iscriviti! - Join!

 

RSS

 

Top