NOEMA Home › IDEAS
Tecnologie e Società

 

ASFOR premia i talenti dell’e-learning
ASFOR

 

ASFOR Associazione Italiana per la Formazione Manageriale
Viale Beatrice d'Este, 10 20122 Milano Tel. 0258328317 - Fax 0258300296

ASFOR premia i talenti dell’e-learning

ASFOR l’Associazione Italiana per la Formazione Manageriale, ha premiato le migliori tesi di laurea che quest’anno hanno partecipato alla 3a edizione del Bando ASFOR “e-Talenti dell’e-Learning”, bando che ha ottenuto il  Patrocinio del Ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione, del Ministero dell’Università e della Ricerca, del CNIPA Centro Nazionale per Informatica nella Pubblica Amministrazione e di ISFOL Istituto per lo Sviluppo della Formazione professionale dei Lavoratori.

Sono state 81 le tesi ammesse al concorso (discusse negli anni 2004–2007), che la Commissione di valutazione, composta da rappresentati del Gruppo ICT di ASFOR e da autorevoli esperti, ha analizzato al fine di stilare la classifica dei tre vincitori per le tre categorie di titolo di studio in concorso:  Laurea triennale o Master di I livello, Laurea specialistica/magistrale o vecchio ordinamento, Alta formazione (Master di II livello o dottorato).
La maggior parte dei partecipanti ha una laurea di vecchio ordinamento (30) segue poi la laurea triennale e quindi a parità master di I livello e dottorati.

I concorrenti provengono da 34 diversi atenei su tutto il territorio nazionale, ed in particolare da ben 11 diverse facoltà con una spiccata prevalenza per le tre facoltà Scienze della Formazione (23),  Scienze della Comunicazione e  Lettera e Filosofia.
Più della metà dei partecipanti (il 55%) ha ottenuto una votazione di laurea uguale o superiore al 110, con una media voto di laurea di 106/110.
L’età dei partecipanti varia dai  23-30 anni per la metà, sino ad alcuni casi di over 40.
Da rilevare la prevalenza femminile (sia come partecipazione nelle 3 categorie, 59 donne contro 22 uomini, sia come risultati), il che è – positivamente – in contrasto con i dati sulla familiarità verso il web delle donne.

Il Segretario del Bando Dott. Mauro Meda sottolinea l’elevata qualità delle tesi ammesse, per la prima volta suddivise nelle tre categorie per consentirne un’efficace valutazione. “Gli ottimi risultati della terza edizione del Bando” - aggiunge il Dott. Meda - “confermano da un lato l’attenzione da parte del sistema universitario verso il tema dell’e-learning e, dall’altro, la capacità di ricerca e innovazione che gli autori hanno saputo sviluppare. Ora spetta agli operatori dell’ICT ed al sistema formativo, cogliere l’opportunità di valorizzare i talenti emersi da questo nostro Bando”.

La cerimonia di premiazione, tenutasi in occasione del 3° Forum delle Risorse Umane e Organizzazione de’ Il Sole 24 Ore lo scorso 18 aprile, è stato soprattutto un interessante momento di confronto fra gli autorevoli esperti in rappresentanza delle Istituzioni Patrocinatrici  ed i giovani talenti, che attraverso la loro attività di ricerca possono dare un nuovo impulso nella reingegnerizzazione del sapere per poter sfruttare le potenzialità enormi della tecnologia.

Nel corso del Convegno, coordinato da Dott. Walter Passerini, Capo Redattore JOB24 Il Sole 24 Ore,  i tre primi classificati delle tre categorie hanno presentato i loro elaborati e dibattuto con gli esperti presenti, delineando gli scenari futuri di applicazione dell’e-learning.

Per la Categoria 1. Laurea triennale o Master di I livello, 1a classificata è stata la tesi:  “TV e WEB potenzialità dell'integrazione e strategie per l'interattività” della Dott.ssa Alessandra Fornaci (Facoltà di Scienze della Formazione e di Ingegneria dell’Università di Firenze). In merito al  lavoro della Dott.ssa Fornaci il Dott. Alberto Colorni, Presidente di Sie-L e  discussant di questa sezione del Convegno, ha commentato positivamente l’elaborato sottolineando come si sia evidenziata “un’analisi della convergenza “sul campo”, dopo che si sono letti molti lavori abbastanza teorici sull’argomento, con una chiara analisi dei modelli formativi, con i loro punti di forze e le esperienze ed  un’attenzione alle ricadute sul mondo del lavoro”.

A tal proposito il Dott. Walter Passerini ha aggiunto che “molto che c’è ancora da fare nel settore della formazione” con i nuovi media, su temi come la verifica delle fonti delle informazioni, l’uso di strumenti collaborativi, la valorizzazione dei modelli di apprendimento informale.

Seconda classificata della categoria  è stata la tesi  “Modelli d'apprendimento e micromondi” della Dott.ssa Alessandra Dicembre (Facoltà di Filosofia, corso di laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione, Università degli studi di Roma “La Sapienza”).
Terza classificata, la tesi “Valutazione quantitativa di mappe concettuali nei processi di apprendimento di una scuola primaria” della Dott.ssa Sara Fraioli (Facoltà di scienze matematiche fisiche e naturali, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata).

Per la categoria 2. Laurea specialistica/magistrale o vecchio ordinamento, la tesi vincitrice è stata “L’innovazione didattica in odontoiatria attraverso l’applicazione di e-learning e apprendimento basato sui problemi” del Dott. Alessandro Valenti (Corso di laurea specialistico in Odontoiatria e Protesi Dentaria, Università degli Studi di Milano) seguita a breve distanza ed entrambi pari metro dalle due tesi “Progettazione e definizione di un’Architettura per realizzare un Quaderno Multimediale Georeferenziato” del Dott. Andrea Piras (Laurea Specialistica in Tecnologie Informatiche, Università degli Studi di Cagliari) e “Analisi qualitativa delle performance delle comunità di apprendimento in rete” della Dott.ssa Giovanna Romano (Facoltà Scienze Politiche, Università degli studi di Torino).

Discussant per questa categoria è stata la Prof.ssa Mirella Schaerf, Responsabile area regolazione e formazione Centro nazionale per l'informatica nella Pubblica Amministrazione – CNIPA che ha così commentato la tesi vincitrice “tesi di particolare interesse per la novità sia della metodologie che del campo di applicazione. L'utilizzazione di una metodologia  raramente applicata ad una disciplina come l'odontoiatria ha fornito dei risultati interessanti ed incoraggianti per l'adozione dell'e-learning e del problem learning anche in altri contesti”.

Prima classificata nella Categoria 3. “Alta formazione (Master di II livello o dottorato) è stata  la tesi “Architettura della (in)formazione. Tecnologie e metodologie didattiche per l'apprendimento in rete” del Dott.  Francesco Polcini (Dottorato di Ricerca in: E-learning Development & Delivery, Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara).
“L’autore ha saputo cogliere gli aspetti significativi del tema ed identifica i gap da colmare” -  ha commentato l’Ing. Giuseppe Perrone, Presidente Fondirigenti Giuseppe Taliercio che ha alimentato la discussione di questa sezione - “una sperimentazione più lunga del metodo coglierà anche le abitudini dei formandi e le loro attitudini in modo da superare le resistenze, ancora forti”.
Anche in questo caso un pari merito per due tesi seconde classificate: “Un modello
per la valutazione economica dei progetti e-learning universitari” del Dott. Emiliano Colantonio (Dottorato di Ricerca in e-Learning Development & Delivery, Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara)  e “Management, attivazione e sperimentazione di un corso di formazione avanzata a distanza per il settore delle biotecnologie” della Dott.ssa Marika De Acetis (Master in e-learning management per la formazione avanzata, Università Politecnica delle Marche e Università degli Studi di Urbino).

Con questa importante iniziativa ASFOR intende offrire l’opportunità di un collegamento più stretto fra la ricerca universitaria e l’applicazione pratica nel campo del distance learning, nei vari ambiti di utilizzo.

Sul sito di ASFOR www.asfor.it sono pubblicati gli abstract dei finalisti e l’elenco dei partecipanti che con le loro tesi hanno con concorso al Bando.

Sintesi dei risultati della 3a edizione del Bando ASFOR "e-Talenti dell'e-Learning",
download in formato PDF da qui [220 KB]

Per ulteriori informazioni
Dott. Mauro Meda, Segretario Generale ASFOR
ASFOR Associazione Italiana per la Formazione Manageriale
Viale Beatrice D'Este, 10 - 20122 Milano
Tel. +39 02 58328317 - Fax: +39 02 58300296 info@asfor.it - http://www.asfor.it

ASFOR Associazione Italiana per la Formazione Manageriale
Viale Beatrice D'Este, 10 - 20122 Milano
Tel. +39 02 58328317 - Fax: +39 02 58300296
info@asfor.it

http://www.asfor.it














Cerca dentro NOEMA - Search inside NOEMA



Iscriviti! - Join!

 

RSS

 

Top