NOEMA Home › IDEAS
Tecnologie e Società

 

1° Festival di etica applicata
A.R.I.F.S.

 

Bioetica, procreazione e ricerca: quale futuro in Italia dopo il referendum?

SEGRETERIA SCIENTIFICA
Leandro Pesca
l.pesca@libero.it
Maurizio Mori

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
C.S.C. Srl
Via L. S. Gualtieri, 11 06123 Perugia
Tel. 075/5730617 Fax 075/5730619
e-mail: info@csccongressi.it
www.csccongressi.it

COMITATO ORGANIZZATORE
Giampiero Gubbiotti, Sindaco di Massa Martana Emanuela Fabi, Assessore ai Servizi Socio-Sanitari Silvio Garatttini, Maurizio Mori, Demetrio Neri, Leandro Pesca

COMITATO SCIENTIFICO
Silvio Garatttini, Maurizio Mori, Demetrio Neri

organizzato dal
Comune di Massa Martana
Con il Patrocinio di
Regione Umbria
Assessorato alla Sanità
Assessorato alle Politiche Sociali

5-7 maggio 2006
Massa Martana (Perugia)

L’etica è diventata oggetto di dibattito e di riflessione pubblica. Fino a non molti anni fa il problema era come motivare le persone a seguire i precetti morali noti e certi, oggi invece il problema è sapere quali sono i precetti giusti da proporre ossia stabilire quel che si deve fare. Ci sono infatti posizioni diverse ed anche opposte, fatto che rivela la presenza di un diffuso pluralismo etico che si fa sentire nei campi più disparati.
Il Comune di Massa Martana ha deciso di fondare un “Centro di Etica” con il compito statutario di favorire la riflessione etica sui più diversi temi. Oltre ad attività in sede, il Centro si fa promotore ogni anno di un Festival di Etica, da tenersi bel comune che porti studiosi di rilevanza nazionale ed internazionale. Come primo evento, si è tenuto interessante rifl ettere sul futuro della bioetica, della pratica della fecondazione assistita e della ricerca dopo il referendum tenutosi il 12-13 giugno 2005 per abrogare parti della Legge 40/2004 sulla procreazione assistita.
Il referendum è stato accompagnato da vivaci polemiche, ma poi sembra che sull’evento sia calato un velo di silenzio – quasi da far credere che nulla sia accaduto e che la riflessione bioetica continui come sempre. Il referendum, invece, ha segnato una tappa importante non solo per la riflessione bioetica, ma anche per la maturazione della coscienza morale e civile del nostro paese. Si tratta di tornare a riflettere con pacatezza sulle questioni che sono state aperte dalle nuove tecniche e ricerche al fine di chiarire non solo il significato storico di questo referendum ma anche le sue conseguenze per il futuro della ricerca scientifica e dei modelli di genitorialità e di famiglia che informeranno la società italiana.
Questo 1° Festival di etica si distingue dai consueti convegni perché non solo consente ai partecipanti di seguire e discutere le relazioni scientifiche, ma anche offre la possibilità di discussioni informali con i relatori negli appositi locali del paese. Massa Martana è un centro ricco di tradizioni e offre luoghi adatti per poter ragionare a tu per tu sulle questioni prescelte.

Programma

VENERDI’ 05 MAGGIO
17.00 Apertura dei lavori
Saluti delle Autorità
Lezioni magistrali
Moderatore: Silvio Garattini (Milano)
La sfi da della vita umana
Carlo Flamigni (Bologna)
Carlo Casini (Firenze)

SABATO 06 MAGGIO
09.00 Che futuro per le coppie italiane che richiedono la fecondazione in vitro?
Adolfo Allegra (Palermo)
Clementina Peris (Torino)
11.00 Che futuro per la ricerca sulle staminali in Italia?
Maurizio Faggioni (Roma)
Roberto Latini (Milano)
12.00 Che futuro per le diagnosi genetiche e la prevenzione delle malattie?
Antonino Forabosco (Modena)
Anna Rollier (Milano)
13.00 Lunch
15.00 Il Referendum e la politica
Lanfranco Turci (Modena)
Paola Binetti (Roma)
16.00 Il Referendum e la legislazione
Gilda Ferrando (Genova)
Luciano Eusebi (Piacenza)
17.00 Il Referendum e l’etica
Eugenio Lecaldano (Roma)
Francesco D’Agostino (Roma)
18.00 Dinner

21.30 Tavola Rotonda
L’esito del Referendum è un nuovo segno dei tempi a conferma della rivincita di Dio o l’effetto della nuova Controriforma cattolica?
Giulio Giorello (Milano)
Ernesto Galli della Loggia (Milano),
Maurizio Calipari (Roma)
Marco Cappato (Roma)
Discussione col pubblico e con gli altri relatori

DOMENICA 7 MAGGIO
10.00-15.00
In luoghi defi niti, i Relatori sono a disposizione del pubblico per ulteriori dibattiti informali dei temi trattati

Relatori
A. Allegra (Palermo)
P. Binetti (Roma)
M. Calipari (Roma)
M. Cappato (Roma)
C. Casini (Firenze)
F. D’Agostino (Roma)
L. Eusebi (Piacenza)
M. Faggioni (Roma)
G. Ferrando (Genova)
C. Flamigni (Bologna)
A. Forabosco (Modena)
E. Galli della Loggia (Milano)
S. Garattini (Milano)
G. Giorello (Milano)
R. Latini (Milano)
E. Lecaldano (Roma)
C. Peris (Torino)
A. Rollier (Milano)
L. Turci (Roma)

Informazioni Generali
SEDE CONGRESSUALE
Resort “San Pietro sopra le Acque”
Massa Martana, Perugia

ISCRIZIONE
L’iscrizione al Congresso è obbligatoria ed è subordinata al pagamento della quota d’iscrizione. È possibile iscriversi al congresso fi no al 29 aprile 2006 Dopo tale data sarà possibile effettuare l’iscrizione solo in sede congressuale (limitatamente ai posti disponibili).
Quote iscrizione:
Quota ordinaria € 100,00
Quota ridotta
studenti e pensionati € 50,00

La quota di iscrizione è comprensiva di 3 coffee break, lunch di sabato 6 maggio e lunch di domenica 7 maggio.
Per iscriversi al Congresso è necessario compilare la scheda d’iscrizione ed inviarla alla segreteria organizzativa, a mezzo fax 075/5730619 allegando ad essa la fotocopia dell’avvenuto bonifi co bancario effettuato a favore di:
Comune di Massa Martana C/C 05055019/1
presso Cassa di Risparmio di Spoleto
Agenzia Massa Martana
Coord. Bancarie: ABI 6315 CAB 38520 CIN S
Nel bonifi co è obbligatorio indicare il titolo del congresso ed il nome
del partecipante.

PRENOTAZIONE ALBERGHIERA
Travel Village by Lee S.a.S.
Tel. 075 88 91 97 Fax 075 89 47 897
e-mail: travel.village@libero.it

E.C.M.
L’iscrizione al Congresso è a numero chiuso per n. 170 partecipanti. È stata inoltrata la richiesta di accreditamento dell’evento ai fi ni ECM per n. 120 medici e 30 infermieri. L’attestato ECM sarà rilasciato solamente a coloro che avranno partecipato all’intero evento formativo verifi cato da apposito controllo e che avranno risposto esattamente ad almeno il 70% dei quesiti posti nel questionario. È obbligatorio fornire tutte le informazioni richieste nella scheda di adesione per poter accedere al rilascio dei crediti. L’attestato verrà inviato all’indirizzo indicato nella scheda di adesione in ottemperanza a quanto sopra specifi cato.

http://www.csccongressi.it














Cerca dentro NOEMA - Search inside NOEMA



Iscriviti! - Join!

 

RSS

 

Top